l'isola di Capri

L’ISOLA DI CAPRI: QUANDO ARTE E NATURA S’INCONTRANO.

by • 22 luglio 2018 • TravelComments (0)74

Cia’ amiche, cià amici oggi voglio parlarvi di un posto magico: l’isola di Capri.

l’Italia si sa è piena di posti meravigliosi e l’Isola di Capri, a parer mio, è uno di quei posti da visitare almeno una volta nella vita.

Un oasi mediterranea dove cultura, tradizione, arte e natura si incontrano e danno vita ad uno scenario unico che vi lascerà senza fiato.

Quindi, per chi non avesse avuto ancora il piacere di visitarla, vi invito assolutamente a farlo.

Ve ne innamorerete, senza dubbio.

L’isola di Capri è apprezzata ovviamente per il mare; è considerata un fiore all’occhiello delle mete marittime e artistiche europee,.

Uno dei punti di forza è sicuramente la presenza di scenari paesaggistici unici nel loro genere.

Sull’isola di capri natura e arte s’incontrano e diventano una cosa sola.

Simbolo dell’isola, sono i faraglioni, imponenti scogli rocciosi che emergono dall’acqua, a pochi metri dalla costa.

Anticamente venivano utilizzati per segnalare la presenza della costa ai naviganti, su di essi venivano accesi grandi fuochi che permettevano alle navi di restare in zone sicure senza rischiare di avvicinarsi troppo alla parete rocciosa della costa.

Queste tre rocce sono famose anche perché citate nell’Eneide da Virgilio, che asseriva fossero la dimora delle sirene, e da Omero, secondo il poeta le tre rocce erano macigni scagliati dal ciclope Polifemo verso le navi di Ulisse in fuga.

Da visitare La Certosa di San Giacomo.

È la costruzione più antica di Capri, fu costruita nel 1371 per volere del conte Giacomo Arcucci su un terreno donato dalla regina Giovanna D’Angió.

Nella Certosa di Capri si accede tramite un viale alla cui fine c’è l’ingresso alla torre fortificata e di fianco il Portico della Chiesa.

l'isola di Capri

La Certosa è strutturata in tre blocchi:

uno estraneo alla vita del convento con la farmacia e la chiesa per le donne, uno per i frati conversi e per gli ospiti esterni con scuderie, laboratori dove lavorano i monaci e l’ultimo blocco che circonda il Chiostro grande occupato dalle celle destinate alla vita di clausura.

È assolutamente da visitare quando ci si vuole allontanare dal brusio dei turisti, provenienti da ogni parte del mondo, che affollano l’Isola.

L’ISOLA DI CAPRI: NON SOLO ARTE E NATURA

l’Isola di Capri è un paradiso per chi ama la natura.

Passeggiando nei vicoletti tra le case bianche, i profumi mediterranei inebrianti delle piante di limone, dei bucanville delle ginestre vi sembrerà di trovarvi in un film di Fellini.

l'isola di Capril'isola di Capri

Anche la piazzetta è una meta imprenscindibile dell’isola di Capri, da lì potrete passeggiare per Via Camerelle,  dove troverete il Quisisana ( meraviglioso e storico hotel dell’isola)  le boutique dei grandi stilisti italiani e le piccole botteghe artigianali.

L’Isola di Capri è un spazio senza tempo, il connubio perfetto di bellezza, atmosfera e movimento.

Qualsiasi sia il motivo della vostra permanenza sull’Isola non rimarrete delusi!

Grazie anche al calore, l’ospitalità e le specialità culinarie che i Capresi saranno in grado di offrirvi.

E se vi trattenete in Campania vi consiglio un giretto anche nella  splendida Pozzuoli !

Cia’ amiche e amici buona vita e buone vacanze!

Altri consigli ti aspettano

  1. Torta Goji: il dolce fatto con le bacche di Goji…i frutti della longevità
  2. Pozzuoli città: le meraviglie della provincia di Napoli
  3. Vestito ToLu: i colori del Brasile
  4. Abiti sartoriali unici: l’arte addosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + 6 =