sartù di riso facile e veloce

Sartù di riso facile e veloce. Un po’ di Napoli (leggera) nel piatto!

by • 19 giugno 2018 • FoodComments (0)66

Cia’ amiche e amici, oggi voglio prepararvi una versione del sartù di riso facile e veloce.

Il sartù è un piatto della cucina napoletana, uno dei pochi piatti storici a base di riso, un cereale che non figura tra i più adoperati nei piatti cardine della tradizione partenopea.

Eppure le origini di questo timballo risalgono addirittura al 1700, opera dei cuochi francesi della corte del re Borbone Ferdinando I.

Per rendere appetibile il riso agli aristocratici napoletani della corte, che lo consideravano un alimento povero e non molto gustoso, decisero di arricchirlo con ragù, piselli, carne e melanzane.

Il timballo riscosse da subito moltissimo successo e da allora ha conquistato di diritto un posto tra le ricette tradizionali napoletane.

“Sar-tout”, presto divenne per i napoletani “sartù”.

Nella ricetta tradizionale tutti gli ingredienti che compongono questo meraviglioso timballo subiscono cotture lente e i condimenti sono abbondanti.

Pensiamo al ragù napoletano che è sì buonissimo ma di certo non brilla per leggerezza, per non parlare delle ore di preparazione e cottura.

Con l’estate alle porte ho deciso di replicare la ricetta alleggerendola un po’ e accorciando di gran lunga i tempi di preparazione.

E fidatevi il mio sartù di riso facile e veloce non sarà meno buono di quello della ricetta tradizionale!

Provare per credere!!

INGREDIENTI PER IL SARTÙ DI RISO FACILE E VELOCE:

500gr. Riso

250gr. Provola

250gr. Fior di latte

300gr. Piselli

500gr. Carne macinata  (quella che preferite)

1 cipolla

2 bottiglie di salsa di pomodoro

qb. Parmigiano reggiano

qb. Sale

qb. Pane grattugiato

qualche foglia di basilico

     sartù di riso facile e veloce

PREPARAZIONE:

Prima di tutto lessiamo il riso, andrà bene qualsiasi riso voi abbiate in dispensa, l’importante è che rispettiate i tempi di cottura a seconda della tipologia adoperata.

Non dovrete stracuocerlo!

Intanto che il riso cuoce, in una padella facciamo asciugare la salsa di pomodoro, dovrà raddensarsi e perdere la parte acquosa, occorreranno 15/20 minuti.

(Se volete accorciare i tempi potete utilizzare un sugo semplice già pronto. L’importante è che sia buono! Investiamo sulla qualità!

Basterà fare attenzione alle etichette quando facciamo la spesa e che non vi siano ingredienti strani e poco sani!)

Affettiamo la cipolla che ci servirà per cuocere i piselli e la carne macinata e intanto posizioniamo due

padelle sui fornelli , versiamo un filo d’olio in ognuna e rispettivamente metà della cipolla, non appena

diventerà trasparente (ci vorranno pochi minuti) aggiungete i piselli (se sono freschi versate un goccio

d’acqua per facilitarne la cottura) .

Nell’altra padella  fate rosolare la carne con la cipolla e salate a piacere sia piselli che carne.

Per regolarvi con i condimenti, secondo le vostre preferenze, basterà assaggiare tutto.

Occhio a non esagerare però!

Ricordatevi del parmigiano! Contribuirà a dare sapidità al piatto!

Dopo aver avviato tutte le cotture possiamo dedicarci alla provola ed il fiordilatte, tagliateli a pezzettini.

ED ORA..ASSEMBLIAMO!

Quando tutti gli ingredienti per il sartù di riso facile e veloce saranno cotti preriscaldiamo il forno a 180 gradi e dedichiamoci all’assemblaggio.

È veramente semplicissimo comporre questo timballo, più facile a farsi che a dirsi.Cominciamo!

Versiamo poco meno della metà del sugo pronto nel riso e mescoliamo bene per far sì che s’insaporisca.

sartù di riso facile e veloce

L’altra metà teniamola da parte.

Prendiamo una teglia e versiamo due mestoli del sugo tenuto da parte e aggiungiamo uno strato di riso facendolo aderire in modo uniforme su tutta la superficie della teglia.

Distribuite il parmigiano in modo uniforme  e stratificate la carne, i piselli, la provola, il fiordilatte e il basilico.

sartù di riso facile e veloce

Prima di ripetere l’operazione  per il nuovo strato di riso non dimenticate di irrorare il tutto con la salsa

che avete tenuto da parte, questa conferirà umidità al riso che non si asciugherà troppo in forno.

Terminate con il riso e versate in modo omogeneo la salsa avanzata.

In ultimo una generosa spolverata di pan grattato, che in forno formerà una meravigliosa crosticina.

Buon appetito amici!

Ps. Dopo il salato ci vuole il dolce! Io vi consiglio una buonissima Torta cioccolato e mandorle senza farina, lievito e burro

Altri consigli ti aspettano

  1. Carciofi al forno ripieni di salame. Correte ai fornelli!
  2. Polpettone di verdure broccoli e patate: scopriamo insieme la ricetta fatta in casa!
  3. Torta Goji: il dolce fatto con le bacche di Goji…i frutti della longevità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 5 =